Risotto al radicchio e vino: hai mai provato con il Roero DOCG?

Se ami sperimentare, oggi vogliamo rivelarti una ricetta semplice ma dal gusto eccezionale: il risotto al Roero DOCG.

Il radicchio, con il suo gusto particolare e leggermente amaro, crea una perfetta sinfonia con il vino rosso del Roero, dai profumi e sapori davvero speciali.

Scopriamo subito la ricetta!

Come fare il risotto al radicchio

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di riso carnaroli
  • 2 cespi di radicchio
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di Roero rosso DOCG
  • Pepe, olio evo, sale, burro e Parmigiano Reggiano q.b.

Preparazione

  1. Inizia con il brodo vegetale, che puoi realizzare partendo da verdura fresca oppure utilizzando un dado biologico da cucina
  2. Quando il brodo è pronto, copri con il coperchio e in una casseruola scalda un po’ di olio evo
  3. Mentre l’olio si scalda taglia il radicchio a strisce (eliminando le parti più dure, se presenti)
  4. Adesso che l’olio evo è caldo versa il riso carnaroli nella casseruola e fallo tostare; una volta tostato aggiungi il bicchiere di Roero DOCG, che farai sfumare completamente per evitare che rimanga il sapore e l’odore dell’alcol
  5. In un’altra padella aggiungi un filo d’olio e metti a stufare il radicchio rosso appena tagliato, facendolo sfumare con un goccio di Roero DOCG e aggiustandolo con sale e pepe
  6. Una volta che il riso avrà raggiunto metà cottura, aggiungi il radicchio e prosegui con la cottura, aggiungendo un po’ di brodo di tanto in tanto
  7. Quando il riso è della consistenza giusta non ti resta che toglierlo dal fuoco e mantecarlo con una noce di burro e abbondante Parmigiano Reggiano

Non vedi l’ora di provare la ricetta?

Consulta subito le cantine aderenti al nostro Consorzio!

E per un altro abbinamento, prova questa ricetta!