Roero Days 2020- Il Roero in Reggia

Venaria Reale – Torino – piazza della Repubblica 4

5 – 6 aprile 2020

DOMENICA 5 APRILE

Ore 9.30-19.00
Apertura al pubblico della Sala d’assaggio degli 80 Produttori, Galleria Grande, con libero accesso alla Reggia e ai Giardini

Ore 11.00
Inaugurazione della Mostra fotografica “Roero”, di Carlo Avataneo

Ore 11.30
Conferenza stampa, I Sentieri del Roero Docg dal progetto alla realtà, in collaborazione con l’Ecomuseo delle Rocche

Ore 12.00
Doppia verticale guidata di Roero Docg in bianco e in rosso, Sala dei Paggi, previa prenotazione sul sito del Consorzio

Ore 15.00
Doppia verticale guidata di Roero Docg in bianco e in rosso, Sala dei Paggi, previa prenotazione sul sito del Consorzio

Ore 17.30
Doppia verticale guidata di Roero Docg in bianco e in rosso, Sala dei Paggi, previa prenotazione sul sito del Consorzio

Ore 19.30-20.00
Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo nella Corte d’Onore

LUNEDI’ 6 APRILE

Ore 11.30
Doppia verticale guidata di Roero Docg in bianco e in rosso, Sala dei Paggi, riservata ai Professionisti invitati

Ore 13.00
Pranzo Il Roero docg con le sue stelle Galleria Grande, Riservato ai Professionisti invitati

Ore 15.30-19.45
Apertura al pubblico della Sala d’assaggio degli 80 Produttori, Galleria Grande, con libero accesso alla Reggia e ai Giardini

Ore 15.30
Doppia verticale guidata di Roero Docg in bianco e in rosso, Sala dei Paggi, riservata ai Professionisti invitati

Ore 17.00
Doppia verticale guidata di Roero Docg in bianco e in rosso, Sala dei Paggi, previa prenotazione sul sito del Consorzio

Ore 20.00
Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo nella Corte d’Onore

Sono stati invitati a tenere le degustazioni e le presentazioni:

Dario Cappelloni (Guida essenziale ai vini d’Italia), Andrea Cauda (Ecomuseo delle Rocche del Roero), Giuseppe Carrus (Gambero Rosso), Daniele Cernilli (Doctor Wine), Andrea Dani (Associazione Italiana Sommelier), Gianni Fabrizio (Vini d’Italia), Fabio Gallo (Vitae), Fabio Giavedoni (Slow Wine), Vittorio Manganelli (critico enogastronomico), Paolo Zaccaria (Wines of Roero).