Prodotti tipici del Roero, non solo uva

Ormai dovresti conoscere due delle più grandi eccellenze del nostro territorio, i due pregiati vitigni che si utilizzano per le DOCG: il Nebbiolo e l’Arneis.

Tuttavia, c’è molto di più.

Dalle fragole al miele, dalle castagne alle pere.

Sono tanti i prodotti tipici del Roero che si contraddistinguono in Italia e nel mondo per la loro unicità.

Quali? Eccoli qua.

Le eccellenze del Roero, gusto e unicità

Con una forte specializzazione nell’ortofrutta, tutto il territorio del Roero possiede realtà uniche, tanti prodotti che si trovano solo qui e che godono della particolare composizione del terreno, prevalentemente sabbioso.

Ecco quali sono:

  • La castagna della Madonna
    Si tratta di una cultivar tipica del Roero, molto apprezzata per la sua precocità. Il nome infatti deriva dal periodo di maturazione, che avviene intorno alla prima decade di settembre;
  • Le fragole
    Il territorio è famoso per la grande qualità delle fragole prodotte. È una coltivazione introdotta negli anni ’20 che si è molto sviluppata tra gli anni ’50 e ’60. Oggi il frutto si festeggia con sagre e tanti abbinamenti, anche con il vino;
  • Funghi e tartufi bianchi
    La grande presenza di boschi rende il Roero un territorio molto favorevole per funghi e tartufi. Da segnalare i porcini, l’ovulo reale, il porcinello rosso/nero, i gineprini e le mazze di tamburo;
  • Il miele
    La qualità del miele del nostro territorio è incredibile. Pensa che ancora oggi abbiamo alcune tracce di attività e architetture rurali risalenti a metà dell’Ottocento (in particolare a Montà). Particolarmente apprezzati sono il miele d’acacia e quello di castagno;
  • Le tinche di Ceresole
    È un pesce di lago molto consumato un tempo nella zona. È apprezzato per le sue carni delicatissime e tenere, e solitamente si consuma in carpione o fritto;
  • La pera madernassa
    Tipica del territorio, si usa per lo più cotta nei mesi autunnali e invernali;
  • Le pesche
    Come ti abbiamo raccontato nell’approfondimento su Canale, a inizio ‘900 c’è stata una profonda crisi della viticoltura in tutta Europa. È proprio in queste zone che si è deciso di puntare sulle pesche, tanto che ancora oggi il frutto qui gode di una qualità unica.

 

Pensavi che i prodotti tipici del Roero fossero solo i vini?

Programma una piccola vacanza qui e scopri tutte queste incredibili eccellenze!