Gnocchi di patate al Castelmagno: niente di meglio per il Roero DOCG

Dopo averti descritto sin nei minimi particolari le caratteristiche del Roero DOCG, il vino rosso del Roero (se te le sei perse puoi trovarle qui), è arrivato il momento di scoprire come abbinarlo.

Cosa potrebbe risaltarne al meglio il buon corpo e l’armoniosità?

Facile, gli gnocchi di patate al Castelmagno, un formaggio DOP piemontese dal sapore intenso e particolare.

il formaggio castelmagno

Pronto? Partiamo con gli ingredienti.

La ricetta (per 4 persone) degli gnocchi al Castelmagno

Ingredienti per gli gnocchi

  • 1 kg di patate
  • 300 gr di farina
  • 1 uovo
  • Sale

Ingredienti per la salsa al Castelmagno

  • 200 gr di Castelmagno
  • 50 gr di burro
  • 250 ml di latte fresco
  • Gherigli di noci (facoltativo)
  • Sale e pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Iniziamo con gli gnocchi. Fai bollire le patate e una volta cotte sbucciale e schiacciale con lo schiacciapatate.
  2. Ora apri una fontanella al centro e aggiungi la farina e l’uovo. Impasta (non troppo) e quando l’impasto sarà omogeneo prendine una parte e allungala a forma di cilindro. Tagliala per formare gli gnocchi. Ripeti l’operazione fino a che non finisci l’impasto.
  3. È arrivato il momento della salsa. In una padella versa il latte, aggiungi il burro e porta a bollore;
  4. Adesso aggiungi anche il Castelmagno tagliato grossolanamente e lascia fondere a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto;
  5. Nel frattempo cuoci gli gnocchi. Porta a bollore una pentola piena d’acqua, aggiungi sale grosso e infine gli gnocchi. Quando verranno a galla saranno pronti;
  6. Ora non ti resta che scolare gli gnocchi e aggiungerli al condimento di Castelmagno, mescolando bene per legare pasta e condimento;
  7. Per un tocco in più puoi aggiungere qualche gheriglio di noce e una macinata di pepe nero.

Visto? In fondo non è così difficile creare piatti per il nostro Roero DOCG.

Prova la ricetta e facci sapere se l’abbinamento ha valorizzato il vino!