Gli abbinamenti con il Roero Arneis DOCG: la perfezione di una pasta ripiena delicata

Con il Roero Arneis DOCG conoscere ricette che ne esaltino tutte le peculiarità è quanto mai essenziale.

Volendo discostarci dal classico abbinamento con piatti di pesce, oggi ti proponiamo una pasta ripiena di ricotta e spinaci condita con burro e salvia: un misto di delicatezza e gusto che si sposa alla perfezione con i profumi di questo vino.

Ravioli burro e salvia ripieni di ricotta e spinaci

Ingredienti per la pasta

  • 5 uova medie per pasta
  • 400 g di farina 0

Ingredienti per il ripieno

  • 150 g di spinaci freschi
  • 20 g di burro o olio evo
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Inizia con la pasta. Forma la classica fontanella con la farina e rompi le uova al centro. Inizia a impastare con l’aiuto di una forchetta e poi procedi con le mani, fino a quando non otterrai un panetto liscio e omogeneo. Ora avvolgilo nella pellicola e lascialo riposare in frigorifero.
  2. Procedi ora con la preparazione del ripieno. Fai sciogliere il burro, oppure metti l’olio evo, in una padella e aggiungi gli spinaci freschi, puliti e asciugati. Mescola per fare appassire, aggiungi un pizzico di sale e di pepe e lascia cuocere per circa 5 minuti.
  3. Una volta cotti, scola bene gli spinaci su di un colino, così da eliminare l’acqua in eccesso, e sminuzzali finemente.
  4. Ora prendi la ricotta vaccina scolata, il Parmigiano Reggiano grattugiato, il tuorlo d’uovo e metti tutto all’interno di una ciotola. Mescola bene, aggiusta di sale e pepe e inserisci il composto all’interno di una sac à poche;
  5. Adesso torniamo alla pasta. Taglia un pezzo del pannetto e stendilo finché non raggiungi il giusto spessore (a mano o con l’apposita macchina);
  6. Prendi una striscia d’impasto e individuane la metà esatta. Spennella con un tuorlo d’uovo e in una metà posiziona il ripieno con la sac à poche, coprendo poi con l’altra metà di sfoglia. Elimina l’aria in eccesso e, utilizzando un coppa pasta, forma i tuoi ravioli.
  7. Cuoci in abbondante acqua salata e condisci con burro e salvia.

Adesso che il piatto è pronto manca solamente un buon calice di Roero Arneis DOCG. Noi l’abbiamo provato, ed è un abbinamento davvero interessante!